Le pause tra gli esercizi devono essere rispettate al secondo?

Le pause tra una serie e l’altra sono state scelte in modo tale da ottimizzare gli effetti dell’allenamento. Se desideri cambiarle, sei libero di sperimentare. Tuttavia, vogliamo darti qualche suggerimento.

La lunghezza della pausa è meno significativa nelle prime settimane di allenamento

Se fai meno di 51 flessioni, le pause tra una serie e l'altra non sono così significative. Se lo desideri, le puoi allungare leggermente. L’importante è che le flessioni siano eseguite correttamente e con la giusta profondità.

Qualora gli esercizi non Ti facciano sentire stanco, utilizza l’energia rimasta durante l’ultima serie, nel corso della quale eseguirai le flessioni fino ad esaurimento. I Tuoi muscoli continueranno a svilupparsi.

La lunghezza delle pause comincia ad avere un significato oltre le 51 flessioni

In questo momento, l’allenamento cambia. I Tuoi muscoli sono già forti e sollevano il Tuo corpo con una certa facilità. Le serie diventano più brevi, ma il loro numero aumenta. In questa fase cominciamo a sviluppare la resistenza, che in futuro ci permetterà di fare 100 flessioni di fila.

L’adozione di pause troppo lunghe non Ti permetterà di migliorare questo aspetto. Presto o tardi arriverai comunque a fare 100 flessioni, ma la nostra esperienza mostra che il periodo necessario per il raggiungimento del traguardo può allungarsi.

Tuttavia, qualora Tu senta di avere ancora il fiatone alla fine della pausa, non sforzarti troppo - è meglio aspettare che il respiro torni alla normalità. Ciascuno ha il proprio ritmo e dovrà rispettarlo durante l’allenamento.